Un trattamento efficace contro la cellulite: il laser a tripla azione

Oggi vogliamo parlarvi di una nuova tecnologia che promette ottimi risultati nel trattamento degli inestetismi della cellulite: un problema che colpisce oltre l’80% delle donne di qualsiasi età.

Si tratta di un disturbo multifattoriale caratterizzato dall’inestetismo di pelle a buccia d’arancia che, oltre ad evidenziare un problema circolatorio, può creare forte disagio psicologico a chi ne è affetto.

Premesso che ogni trattamento cellulite deve partire sempre da una sua corretta identificazione e classificazione, vi spieghiamo il funzionamento del nuovo laser a tripla azione: una metodologia indolore, adatta ad ogni tipo di pelle.

Questo macchinario agisce attraverso tre meccanismi:

  • un sistema di raffreddamento localizzato,
  • un massaggio ad aspirazione ritmica,
  • una profonda stimolazione laser.

Queste tre azioni combinate vanno ad agire interrompendo l’evolversi della patologia verso condizioni difficilmente reversibili: il raffreddamento riduce subito l’edema ed il gonfiore, oltre a ridurre la compressione sui piccoli vasi sanguigni sottostanti, il massaggio va a stimolare il tessuto connettivo, coadiuvando la produzione di collagene e la ricostituzione delle cellule muscolari sottocutanee dando tono ed elasticità alla cute; la componente laser, infine, va a migliorare la funzionalità del microcircolo agendo in profondità e favorendo l’ossigenazione dei tessuti cutanei e muscolari.

In questo modo si vanno a ridurre gli inestetismi e si ottiene un rimodellamento delle zone trattate.

Le sedute hanno una durata variabili tra i 30 ed i 40 minuti e i risultati possono essere riscontrati fin dalla prima seduta, specialmente facendo una specifica analisi della cellulite tramite termografia a contatto, una speciale tecnologia in grado di identificare e classificare la condizione della cellulite in uno dei suoi quattro stadi: assente, edematosa, fibrosa, sclerotica.

L’analisi termografica si basa sull’utilizzo di lastre a cristalli liquidi che, una volta appoggiate sulla cute nella zona da analizzare, mostrano in pochi istanti, e tramite immagine a colori ad alta risoluzione, la reale condizione dei tessuti sottostanti permettendo di rilevare presenza e stadio della cellulite anche quando non visibile ad occhio nudo o riscontrabile alla palpazione: pertanto, non è solo utile prima di decidere il tipo di trattamento a cui sottoporci, ma è anche un valido aiuto per tenere traccia di ogni piccolo miglioramento.

La sua totale assenza di controindicazioni, poi, la rende perfetta per essere ripetuta dopo ogni trattamento.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.