Il trattamento anti cellulite di crioporazione

Come abbiamo avuto modo di vedere nei nostri articoli, tecnologia e scienza cosmetica hanno fatto passi da gigante negli ultimi anni, nella lotta agli inestetismi della cellulite, proponendo trattamenti sempre più efficaci e meno invasivi.

Questo è dovuto anche ad un aumento esponenziale della richiesta da parte delle persone colpite da questo fastidiosissimo inestetismo (che, oltre ad essere caratterizzato da un brutto aspetto di pelle a buccia d’arancia, è una vera e propria patologia che va a colpire i tessuti sottocutanei).

Ogni trattamento anti cellulite, di qualunque tipo sia (cosmetico, estetico o medico), deve partire sempre da una corretta analisi: è facile, specialmente per i non addetti al settore, confondere l’inestetismo con semplice ritenzione idrica o con lassità cutanea; per questo, possiamo contare sulla termografia a contatto, una speciale analisi in grado di identificare la presenza e lo stadio di cellulite ed adiposità localizzate.

Il suo principio di funzionamento si basa sull’utilizzo di lastre a cristalli liquidi, ad alta risoluzione, che appoggiate sulla zona da analizzare ne mostrano la composizione sottocutanea, permettendo di identificare la presenza di noduli, stasi e ritenzione idrica: un’analisi veloce e adatta a chiunque dato che non presenta alcun tipo di effetto collaterale o di invasività.

Un prodotto brevettato ed interamente Made in Italy, realizzato da IPS s.r.l. alle porte di Milano.

Dopo aver correttamente identificato la condizione della cellulite, è possibile sottoporsi ad un trattamento di crioporazione che va ad utilizzare le basse temperature in abbinamento a speciali criocosmetici: in questo modo sarà possibile combattere l’inestetismo nelle classiche zone di accumulo come fianchi, glutei e cosce.

I criocosmetici permettono l’infiltrazione senza l’utilizzo di aghi e, tramite un gradevole massaggio freddo, vengono dati vigore e compattezza alla pelle, il tutto mediante l’utilizzo di uno speciale manipolo.

Una volta che gli attivi saranno penetrati in profondità, inizieranno il loro lavoro vero e proprio andando ad agire sui tessuti affetti da cellulite, ridonando elasticità e compattezza.

Il trattamento di crioporazione ha una durata media di 30 minuti ma può variare in funzione dell’ampiezza della zona da trattare e della condizione dei tessuti: ma non preoccupatevi, il vostro estetista di fiducia saprà impostare al meglio il trattamento sulla base della vostra specifica condizione.

Una volta terminata la sessione, si potrà notare qualche lieve arrossamento nelle zone trattate ma sarà subito possibile tornare alle normali attività quotidiane.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.